giovedì 28 gennaio 2010

In balìa degli eventi

Habanera

William Turner: Eruzione del Vesuvio, 1817
Yale Centre for British Art, Hartford


"E’ proprio vero che la maggior parte dei mali che capitano all’uomo sono cagionati dall’uomo"

(Plinio il Vecchio)


A qualcuno sembrerà eccessivo che io voglia scomodare addirittura Gaio Plinio Secondo (conosciuto come Plinio il Vecchio) per descrivere le mie ambasce odierne, ma una ragione c'è e passo a dimostrarlo.

"Era proprio del suo stile descrivere le cose in diretta, dal vivo, ed egli è per noi un vero cronista dell'epoca. Morì infatti tra le esalazioni sulfuree dell'eruzione vulcanica del Vesuvio che distrusse Ercolano e Pompei, mentre cercava di osservare il fenomeno vulcanico più da vicino.

Protomartire della scienza sperimentale, lo definì Italo Calvino, ed è una definizione che mi calza a pennello.

Si dà il caso che anch'io abbia voluto sfidare la sorte per osservare da vicino, troppo da vicino, un fenomeno sperimentale quasi altrettanto devastante: il tentativo di tornare alla Telecom dopo anni di vita adulterina con la sua odiata concorrente Fastweb.

Le esalazioni sulfuree le avverto tutte, mi auguro solo di non restare impietrita come gli sfortunati abitanti di Pompei.

Impresa quasi eroica, la mia, che non consiglio a nessuno.

Ormai sono senza linea telefonica dal lontano 21 dicembre 2009. Invece la connessione ad Internet -per qualche misterioso motivo- continua a funzionare, però solo quando le gira.
A volte funziona, bontà sua, e ne approfitto al volo per fare un giro in rete e rispondere alle mail, a volte è ostinatamente muta come il mio telefono.
Per fortuna c'è il cellulare con il quale continuo a tempestare, con esiti molto incerti, il 187 ed i vari numeri verdi di Telecom che portano verso il nulla.

Fastweb, da brava amante abbandonata, si rifiuta di collaborare alla risoluzione del problema e mi risponde: sono affari tuoi!
Ed io che le posso dire? C'ha ragione anche lei.

Tutto questo per dire che se domani -29 gennaio- il tecnico della Telecom mi darà ancora buca come le altre volte, e se Fastweb deciderà di staccare la spina definitivamente, io sparirò nel nulla.

Ma tornerò, prima o poi, abbiate fede.




5 commenti:

Silvia ha detto...

E noi ti aspettiamo, cara Haba.
Lo so. Lo so. E' accaduto ai più. La Telecom non ammette defezioni e se per caso attratti da maggior risparmio, si commette l'errore di tradirla, non succede poi come il figliol prodigo e il vitello grasso, seeeee ti fanno vedere i sorci verdi.
So di persone che sono tornate al piccione viaggiatore e hai segnali di fumo desolati da tanta attesa, altri che hanno dovuto ricorrere al Maalox per ulcera incipiente.
Ma sono certa che non è il tuo caso, tutto sommato ti vedo abbastanza tranquilla, malgrado il magnifico dipinto di Turner molto eloquente:) A presto cara.
Noi siamo qui.

Amfortas ha detto...

Ha ragione Silvia, è accaduto un po' a tutti e non solo a chi ha abbandonato Telecom.
Io risolsi scrivendo una letteraccia in stile Amfortas al quotidiano della mia città, però prima abusai di Maalox :-)
Ciao e a presto, spero.
P.S.
Molto bello che si sia riaperto lo spazio virtuale di cui parli nel post precedente, tra l'altro.

giulia ha detto...

Ho sempre avuto fiducia nel tuo ritorno e ti aspettiamo, non ti preoccupare. Con la Telecom ho avuto a che fare anche io tempo fa e so cosa vuoi dire.
Forse le letteracce stile "amfortas" come dice lui possono servire.
Baci

zena ha detto...

Cara Haba, si sta acquietando lo stato degli eventi tecnologici?
(Intanto perchè non facciamo una società degli amici del maalox?)
Saluti a tutta la pagina:)

Habanera ha detto...

Aggiornamento

1) Esaurite le scorte di Maalox, anche nella farmacia sotto casa. Forse in tutta Milano.

2) Buttato fuori casa il tecnico della Telecom che dopo più di tre mesi si è presentato senza il modem per l'ADSL.

3) Rinunciato definitivamente a qualunque tentativo di rientrare in Telecom.

4) Richiesta la restituzione della linea telefonica, che tutt'ora è assente, al gestore Fastweb.

5) Spediti i vari fax e raccomandate AR non resta che attendere... Ancora.

6) Però... si sta mica poi così male senza telefono.
La connessione ad Internet non si è ancora stabilizzata del tutto ma nel complesso funziona. Ed io sono qui.

Ringrazio Silvia, Amfortas, Giulia e Zena per la loro solidarietà che ho particolarmente apprezzato.
Gli amici veri si vedono nel momento del pericolo, n'est-ce-pas? :))

Un abbraccio a tutti ed a presto
H.