martedì 13 maggio 2008

Un anno dopo...

Habanera

Giuseppe Arcimboldo: Primavera, 1573
Real Academia de San Fernando, Madrid


Oggi, 13 maggio, il Nonblog compie un anno.
Data storica, evento eccezionale! Occorre parlarne al Capo dello Stato, pretendere che il fausto giorno venga considerato Festa Nazionale, organizzare tre giorni di festeggiamenti, imbandierare i palazzi, illuminare tutti i monumenti...
No, eh? Dite che forse è un po' eccessivo? Vabbe', mi sono lasciata prendere la mano.

Quattro giorni dopo avere iniziato, scrivevo

Pausa di riflessione (17 maggio 2007)

H. Se qualcuno si avventurasse da queste parti...

?. Ma chi vuoi che si avventuri? lo sanno solo in tre gatti (tre di numero!) che esiste questo blog, più un baotzebao che misteriosamente lo ha scoperto per conto suo.

H. Tre gatti e un baotzebao mica sono da buttar via; e poi io ho un sacco di amici in rete, cosa credi? Basterebbe andare un po' in giro a dire: c'è una novità, ho aperto un blog, anzi un Nonblog.

?. Ma quale novità, fammi il piacere. Tutti i tuoi amici a loro volta hanno un blog, un sito, un qualcosa, mica hanno tempo da perdere con la tua novità.

H. Sì, però il contatore delle visite sale, di poco ma sale, ed anche la visualizzazione del profilo. Vorrà pure dire qualcosa, o no?

?. Come no. Vuole dire che tu, provando e riprovando per riparare gli errori, non fai che uscire e rientrare. Per forza il contatore sale.
Ad esempio, quante volte hai postato e ripostato il brano preso da Golem, di Primo Casalini, prima di riuscire a capire perchè ti veniva fuori tutto sottolineato?

Giuseppe Arcimboldo: Estate, 1573
Museo del Louvre, Parigi

H. Non farmici pensare. Ci ho messo un bel po' a capirlo ma la colpa non era mica mia. E' colpa dell' Autore che nel suo post originale, "Perle nel pagliaio", aveva sottolineato un riferimento alla Web Gallery of Art e per misteriose ragioni, ricopiandolo, mi veniva tutto sottolineato.

?. Sì, certo, è colpa dell' autore. Come si è permesso, nel suo brano, di sottolineare qualcosa? Speriamo che non ti legga altrimenti si rotolerebbe dalle risate.

H.
Non sei molto incoraggiante, sai? Quasi quasi, se sto a sentire te, mollo tutto e mi ritiro a vita privata.

?. Ma dai, non fare così! Come sei permalosa. E poi, non vorrei dirtelo, ma a vita privata ci sei già, anche adesso. Ricordi i tre gatti più il baotzebao? Più vita privata di così...

H. Allora posso andare avanti tranquilla, prendermi tutto il tempo che voglio. Tanto non mi legge nessuno, quasi nessuno... e i tre gatti (più uno) ormai sono diventati amici di famiglia. Ci sono ancora molte cose che vorrei imparare prima di chiudere bottega.
Gatti, abbiate pazienza...


Giuseppe Arcimboldo: Autunno, 1573
Museo del Louvre, Parigi


Due settimane dopo

Vita da blogger (30 maggio 2007)

L' infallibile (?) contatore di ShinyStat mi comunica che i miei tre (+ uno) gatti iniziali stanno mettendo su famiglia.
In due settimane di vita il piccolo Nonblog ha raggiunto la ragguardevole media di nove (dico nove!) visite al giorno.
Un successo che va ben oltre le mie più rosee ed ottimistiche previsioni.
Gonfia di orgoglio, e di intima soddisfazione, mi chiedo: ma davvero c'è qualcuno che ogni giorno passa di qui e mi legge? [...]


Ne è passata di acqua sotto i ponti da quei primi divertentissimi giorni e molte cose sono cambiate.
Intanto l'infallibile (?) contatore di ShinyStat mi segnala cifre molto molto diverse rispetto a quelle iniziali (vorrei anche vedere!) e poi questo blog, nato quasi per gioco, si è arricchito via via di splendidi collaboratori:
Solimano (alias Primo Casalini) Roby (alias RobyBa), Nicola (alias Mazapegul), Giuliano (alias Emilio Gauna).
Li ho elencati in ordine di adesione perchè è così che è andata la nostra storia.
Ed oggi questa bella squadra, la stessa che avete modo di apprezzare su Abbracci e pop corn, festeggia con Habanera il primo compleanno del Nonblog.

Grazie, amici carissimi. Ad maiora!


Giuseppe Arcimboldo: Inverno, 1573
Museo del Louvre, Parigi


12 commenti:

baotzebao ha detto...

Congratulazioni, auguri, simpathia.

Roby ha detto...

Oddio, è già UN ANNO? Il tempo passa e va: solo ieri (forse ieri l'altro...) era il 1956, e domani è già il 2009 (in cui mia figlia compirà 20 anni)... E' spaventoso, e insieme bellissimo: così come è splendido aver incontrato in rete Habanera, iniziando con lei un rapporto video-personal-informatico che spero continuerà ancora molto, mooooolto a lungo!

[:->>>]

Roby

Solimano ha detto...

Habanera, di cose da dire riguardo al Nonblog ne avrei tante, ma cerco di non fare il pedante.
Dico solo una apparente benalità: ha un passato, un presente ed un futuro.
Ma diventa un po' meno banale dire che non contano solo i testi e le immagini, ma il modo: alcune persone molto diverse fra loro che però si stimano e si leggono in un rapporto non di lobby ma di empatia. E l'apertura ad altri blog, chi crede che si tratti di semplici copia/incolla da guardare con grata sufficienza credo proprio che non abbia capito. Qui le cose non si dicono, ma si fanno facendole.
Habanera, ti so presa da tanti impegni di vita reale, ma sono sicuro che il tempo per il Nonblog continuerai a trovarlo. Se c'è da dare una mano, continuerò a darla volentieri. Grazie, sei stata bravissima: decisa e discreta, oltretutto.

saludos y besos
Solimano

gabrilu ha detto...

Auguri a NonBlog, che invecchiando diventa sempre più bello. Cosa rarissima assai ;-)

Roby ha detto...

PS: dimenticavo: ADORO l'ARCIMBOLDI e pure gli arcimboldiani!!!! Uno di questi giorni ci faccio un post...

R.

Habanera ha detto...

Bao! Che bella sorpresa ritrovarti qui proprio oggi.
Io non dimentico le due persone che per prime hanno accolto con simpatia (e generosità) i miei primi tentativi da blogger.
Una sei tu e l'altra, come sai, è Clelia Mazzini. La mia carissima Clelia che da tempo non lascia più commenti in giro ma che spero ci legga ancora...
Un grazie ed un abbraccio affettuoso a tutti e due

Roby cara, il nostro rapporto video-personal-informatico è splendido anche se non ci siamo mai viste di persona. Accadrà, prima poi, e sarà un giorno bellissimo. Grazie per la sensibilità, l'intelligenza e l'arguzia che hai portato in dote al Nonblog. Non sarebbe la stessa cosa senza di te. Lo so io, lo sappiamo tutti e voglio che lo sappia anche tu.
Un bacio grande, grande davvero

Solimano, colonna portante del Nonblog. Nulla di tutto questo sarebbe mai stato possibile senza di te. Il mio gioco iniziale ha preso vita, consistenza, forma, da quando tu generosamente hai accettato di darmi una mano. E' sotto gli occhi di tutti che questo blog dovrebbe ormai chiamarsi Nonblog di Solimano. ;-)
La nostra amicizia è di lunga data, la mia gratitudine per tutte le cose splendide che mi hai insegnato in questi anni non avrà mai fine...

Gabrilu, sai che mi hai fatto arrossire?
Vero è che di questo migliorare nel tempo del Nonblog ho pochissimi meriti ma è pur sempre la mia creatura.
Le ho dedicato tempo e passione, anche il tempo che in realtà non avevo e questo, di per sè, già farebbe gridare al miracolo.
Ciao carissima e grazie
H.

Giuliano ha detto...

Penso da tempo che per gestire un blog come questo serva una gran pazienza e molta dedizione.
Io da solo non avrei mai scritto una riga, come ben sa Solimano - ma adesso il risultato mi piace.
E mi piace perché è un lavoro fatto a più mani, dove c'è da imparare più che da scrivere.

mazapegul ha detto...

Ma il Baotzebao è un animale o una pianta?
Grazia, Habanera, per mantenere questo bello spazio al piacere di tutti noi lettori-scrittori.

Cento di questi anni,
Màz

Roby ha detto...

Haba cara, se tu non esistessi bisognerebbe inventarti.

Il concetto non è certo nuovo, ma rende bene l'idea.

Un millennio di questi giorni dalla tua corrispondente sulle rive dell'Arno (ovvìa...)

R. [:-*]

Habanera ha detto...

Giuliano, più che di pazienza e dedizione, sicuramente necessarie, un blog come questo ha bisogno di ottimi scrittori. Io ho la fortuna di averne non di ottimi ma addirittura di straordinari (cominciando proprio da te) sia tra i collaboratori che tra gli amici blogger che mi piace ospitare qui. Cosa voglio di più dalla vita?
Vorrei solo avere anche il tempo per commentare tutti i bei post che mi capita di leggere in giro (cosa che faccio sempre con molta attenzione) ma sui quali spesso devo passare senza lasciare traccia.

Màz, in verità non saprei dirti se il Baotzebao sia una pianta o un animale. Per indagare meglio conviene forse andare sul suo blog: a vànvera.
Le sorprese, tutte piacevoli, non mancheranno di sicuro.
Cento di questi anni anche a te ed alla tua bellissima famiglia. Ma Domitilla (Laura) ha imparato che è di notte che bisogna dormire?

Roby, per carità, esisto, esisto. Mica vorrai inventarne davvero un'altra come me? Chi ha la fortuna di vivermi accanto ti direbbe che una basta e avanza. ;-)

Un grande abbraccio a tutti
H.

giulia ha detto...

Auguri da una vostra fedele lettrice... Questo blog mi piace sempre di più ed è bella l'apertura che avete come dice Solimano.
Un abbraccio, Giulia

Habanera ha detto...

Un abbraccio anche a te, Giulia, e grazie per la fedeltà che conosco e che ricambio. Anch'io ti seguo sempre con interesse ed attenzione.
A presto
H.