sabato 4 agosto 2007

Il giardino segreto

Habanera


Il mio giardino segreto segreto più non è.
Vi svelo l'esistenza del mio tumblr, paroletta strana che non è l'abbreviazione di "tamburi lontani", come sostiene Solimano.
In realtà è una specie di blog, leggermente più... intimo.
Niente commenti e niente contatore. Nessuno saprà mai quante persone lo hanno visitato, se lo hanno trovato di loro gradimento, per quanto tempo hanno deciso di fermarsi.
Il felice tenutario di un tumblr ha l' impressione di essere in un luogo che è soltanto suo, un rifugio magico e segreto, proprio come quel "Giardino segreto" del libro di Frances H. Burnett che ci ha fatto sognare da bambini.
E ora che ce l' ho, cosa ne faccio del mio tumblr?
Lo scopriremo solo vivendo. Intanto ho iniziato con una raccolta di quello che sono riuscita a trovare in rete dell' Antologia di Spoon River; chi vuole può trovarla qui.
Ecco un piccolo assaggio.

Da L' Antologia di Spoon River

Questo è il dolore della vita: che si può essere felici solo in due; e i nostri cuori rispondono a stelle che non vogliono saperne di noi.


George Gray

Molte volte ho studiato
La lapide che mi hanno scolpito:
una barca con vele ammainate, in un porto.
In realta' non e' questa la mia destinazione
ma la mia vita.
Perche' l'amore mi si offri' e io mi ritrassi dal suo inganno;
il dolore busso' alla mia porta, e io ebbi paura;
l'ambizione mi chiamo', ma io temetti gli imprevisti.
Malgrado tutto avevo fame di un significato nella vita.
E adesso so che bisogna alzare le vele
e prendere i venti del destino,
dovunque spingano la barca.
Dare un senso alla vita puo' condurre a follia
ma una vita senza senso e' la tortura
dell'inquietudine e del vano desiderio -
e' una barca che anela al mare eppure lo teme"


Cassius Hueffer

Hanno inciso sulla mia lapide le parole:
"Generosa fu la sua vita, e gli elementi così frammisti in lui
che la natura potrebbe levarsi in piedi e dire a tutto il mondo,
questi fu un uomo".
Coloro che mi conobbero sorridono
mentre leggono questa vuota retorica.

Il mio epitaffio avrebbe dovuto essere:
"La vita non gli fu generosa,
e gli elementi così frammisti in lui
che egli mosse guerra alla vita,
e ne rimase ucciso".
Mentre ero in vita non potei fronteggiare le lingue della calunnia,
ora che sono morto devo sottomettermi a un epitaffio
scritto da uno sciocco!


Serepta Mason

La corolla della mia vita avrebbe potuto sbocciare da ogni lato
se un vento crudele non avesse tarpato i miei petali
sul lato che voi nel villaggio potevate vedere.
Dalla polvere innalzo una voce di protesta:
il mio lato in fiore non lo vedeste mai!
Voi che vivete, siete davvero degli sciocchi,
voi che non conoscete le vie del vento
e le forze invisibili
che governano il processo della vita.

Edgar Lee Masters



5 commenti:

remo ha detto...

bel giardino. fiorirà altro?

Solimano ha detto...

Ho uno sturbo di invidia, Habanera, lo voglio anch'io il tumblr. E' un'ottima idea, ed ho già in mente il nome. Solo che siccome sono un po' rudimentale, mi spiegherai un po' di cose tecniche. Aggiudicato! Intanto, complimenti per il tuo giardino segreto, credo sia bello avere un posto dove nessuno si permette di parlare e nessuno ha da guardare il contatore, perché lo guardiamo se c'è, sì che lo guardiamo! E ce lo guardano... a noi che l'abbiamo in chiaro. E tutti facciamo finta di niente. D'altra parte è logico, c'è dietro un business incredibile, decine di blog hanno fatto miliardi di euro, qualcuno sta già pensando alla quotazione in borsa.
Torno ai film, che tu, anche con la scusa del tumblr non ne scrivi più... per il momento.

saludos
Solimano

Habanera ha detto...

Caro Remo, se non devesse fiorire altro piuttosto che vederlo morire lo chiuderò. Non c'è niente di più triste come un giardino abbandonato.
Ciao, e grazie per l' attenzione.
H.

Ma quale sturbo di invidia, Solimano! Chiunque può creare il suo Tumblr, basta registrarsi ed in pratica fa tutto lui. Non è da tutti invece saper scrivere come te. Nei commenti al post precedente, "Armi pari", c'è tutta la mia invidia nei tuoi confronti, quella sì ampiamente giustificata.

saludos ricambiati
H.

P.S. habanera è diventata Habanera, come su Abbracci e pop corn. Solo le mie etichette, testone, non vogliono saperne di adeguarsi. Se qualcuno volesse spiegarmi come si fa gliene sarei grata.

Roby ha detto...

Cara Habanera, a volte i giardini sono tutto uno sbocciare di corolle e di colori, a volte invece -per un po'- non fiorisce nulla.

Ma in ogni caso, SOTTO, le radici ci sono, e la linfa pure.

Una bella innaffiata, e la fioritura torna rigogliosa!

Baci!!!

Roby

PS: mannaggia, sono soffocata da valigie e preparativi vari ante-partenza... ma appena torno.... AFFERRO l'ANNAFFIATOIO e mi dò DA FARE!!!!!!!!!!!!!!!!

Habanera ha detto...

Buone vacanze, Roby!
Tengo pronto l' annaffiatoio per il tuo ritorno.

Un bacione!
H.